La compagnia di Cairnwood

A caccia di formiche

Il gruppo si trova ancora nella città di Immersea per riprendere le forze. Fratello Michael chiede loro di accompagnarlo nella città di Thunderstone dove si deve recare per delle commissioni. Partono tutti insieme e dopo mezza giornata di viaggio arrivano al paese.

Si fermano alla locanda, dove vengono avvicinati da un uomo dai capelli grigi che si presenta come Zelgadis. Chiede loro se sono avventurieri e se può unirsi a loro. Il gruppo all’inizio è un pò indeciso, ma viene rassicurato quando Zelgadis racconta di avere esperienza sul campo e di aver sconfitto un certo Saruman.

I quattro si guardano attorno alla ricerca di qualcuno che possa indirizzarli ad un nuovo lavoro. Notano un elfo vestito in modo piuttosto aristocratico. Nathan si avvicina a lui con un bicchiere di vino da offrirgli ma viene cacciato via in malo modo. Vedendo ciò Zelgadis si offre di provare lui e mentre si avvicina al tavolo del nobile elfo, cade versandogli addosso il bicchiere di vino. L’elfo chiama subito le guardie e fa arrestare Zelgadis.

Dopo ciò la locandiera li mette in contatto con Ilrina, una gnoma alchimista che lavora alla bottega alchemica. Ella sta cercando un gruppo di avventurieri che si rechino nella foresta di Hullack per procurargli l’acido per le sue ampolle. Per far ciò il gruppo dovrà avventurarsi in delle caverne sotterranee dove vivono delle formiche giganti.

Il gruppo accetta ma decide di aspettare la scarcerazione di Zelgadis per partire tutti insieme. Dopo aver saputo alla caserma del paese che quest’ultimo sarebbe stato scarcerato la mattina dopo decidono di tornare alla taverna a riposare. Il giorno dopo vanno a prendere Zelgadis e partono per le caverne.

Appena entrati nella caverna notano un buco profondo una quindicina di metri. Decidono di usare una corda per calarsi e giungono in profondità, dove inizia un gruppo di caverne. Appena imboccato il primo tunnel Nathan e Zelgadis cadono vittima di una trappola: una fossa. Dopo essere stati aiutati a risalire, Zelgadis entra silenziosamente nella stanza successiva e trova 4 formiche giganti. Torna ad avvertire il gruppo e insieme le assaltano. Dopo averle uccise scoprono che non sono in un gruppo di caverne qualsiasi, ma in una specie di miniera.

Tornando al villaggio per fare una pausa scoprono dai villaggiani che quella caverna era una miniera di bronzo, di cui l’ingresso tempo fa era crollato seppellendo all’interno tutti i minatori.

Il gruppo torna alle caverne e dopo aver fatto piazza pulita delle formiche giganti operaie e formiche giganti soldato giungono infine alla tana della formica gigante regina sconfiggendola. Tornando alla prima stanza dove avevano la corda per risalire mentre Nathan prova a tirar su i torsi di formica da portare a Ilrina gli cadono tutti e si schiantano a terra distruggendosi tutti tranne che quello della regina.

I quattro fanno mestamente ritorno al villaggio, ma grazie alle doti contrattative di Zelgadis riescono ad alzare il prezzo della loro ricompensa.

Comments

neorogue

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.